Camogli ,

Chi è online

 6 visitatori online

Pirati!!!

CASA DEI MARINAI

Ammissione alla Casa dei Marinai

I numeri e il mare

Matematica col Prof Mortola
Know Maritime English!

Condividi su Facebook!

Camogli, 6 dicembre: Capitani e ormeggi! PDF Stampa E-mail
AddThis Social Bookmark Button

Dsc00148

Un aspetto mai scritto della nostra professione marittima riguarda la perizia marinaresca e, oggigiorno, anche tecnologica di condurre una nave al proprio ormeggio in un qualsiasi porto del mondo.

Rispetto a soli 50 anni fa, sono stati introdotti avanzati macchinari e dispositivi che aiutano il navigante ad accostare il suo mezzo ad un pontile. Come diceva il grande Govi a metà Novecento, "sul ponte di comando oggigiorno si usano dei gran bottoni, perciò non serve più un Capitano, ci vuole un sarto!".
Battute a parte, si vuole qui sottolineare che, nonostante le innovazioni tecniche più spinte, non esiste un metodo standard su come ormeggiare una nave: tale pratica dipende da vari fattori che è bene ricordare.
Possiamo evidenziare in primo piano l'esperienza e la consuetudine dei Comandanti di quella specifica unità, quindi le previsioni meteorologiche per quella zona di ormeggio ed infine gli aspetti strutturali e operativi del pontile considerato, includendo qui anche l'assistenza del pilota portuale. Sì, è proprio così, si parla di un'equazione vera e propria a tre variabili e, quando uno di questi dati muta anche in maniera repentina, allora può verificarsi  che quando  si vira  un cavo - per esempio -  possa rompersi e ferire un marinaio, oppure un improvviso colpo di vento "stracca" la nave fino a farle perdere in mare lo scalandrone o, infine, che non si disponga di bitte sufficienti dove poter "dar volta" a tutti i cavi previsti, risultando così un'insufficiente situazione di sicurezza, magari in condizioni critiche di vento e risacca.
In pratica, su questo tema, ogni marinaio ha da dire la sua, come può succedere in caso di rimorchio in alto mare.

clip2

Non sono remote le vicende di navi che perdono la propulsione in mare aperto e devono affidarsi all'assistenza di uno o più rimorchiatori. Oggigiorno gli equipaggi non hanno generalmente sia la pratica (forse fortunatamente) che le dotazioni per poter agevolmente "passare" un cavo di rimorchio dalla propria prora o, perlomeno, tale manovra può richiedere molto tempo se si considerano anche  le eventuali condimeteo avverse. Senza contare poi anche certe condizioni strutturali (passacavi, verricelli, ecc.) che potrebbero rendere le operazioni difficoltose.

casa3

Ecco, s'è scritto di due aspetti del nostro lavoro e di questi argomenti se ne parlerà alla Casa dei Marinai di Camogli, il prossimo 6 dicembre.  La Società Posidonia, nota azienda genovese e produttrice di sistemi di ormeggio e rimorchio, promuoverà l'incontro-conferenza "Gli ormeggi".
L’evento, che è  in collaborazione con la Società Capitani e Macchinisti Navali di Camogli, al quale ATENA (Associazione Tecnica Navale Italiana) ha dato il proprio patrocinio, costituisce un'importante richiamo per la Camogli marinara, sottolineando così la funzione della nostra Città sia come custode delle tradizioni nautiche locali che come promotrice di eventi legati alle nuove tendenze dello shipping.

eta1
L'innovativo sistema di rimorchio (E.T.A)

A parlare di ormeggi, a raccontare esperienze professionali di capitani e piloti, a spiegare come si progetta una sistemazione di ormeggio, a valutare le forze ed i movimenti in gioco tra nave e banchina, a illustrare alcune tra le più recenti innovazioni tecnologiche per automatizzare una manovra particolarmente impegnativa, saranno diversi specialisti, tra cui i Capitani di Camogli, i  tecnici della società cinese Zalda Technology,  i docenti del Dipartimento di Ingegneria Civile dell’Università di Genova.

L’invito di Posidonia è anche indirizzato a tanti altri utenti (progettisti, ispettori, liquidatori di avarie, terminalisti, ecc.) che si siano trovati coinvolti professionalmente o anche a solo titolo personale in un evento di ormeggio o di rimorchio in qualche modo interessante e partecipino così all’incontro per dare vita ad un racconto e uno scambio di esperienze che potrà essere quanto mai appassionante.

L'auspicio di una Casa dei Marinai gremita il 6 dicembre, è sicuramente una certezza! L'orario dell'evento è dalle 9 alle 13. Grazie a tutti i partecipanti!
(vedi locandina con agenda evento)


CLC Bruno Malatesta

V. Presidente SCMN Camogli
(all photos by B.Malatesta except the E.T.A., taken fron the Posidonia's website)

 

Consulenze previdenziali

Consulenze Previdenziali

 

Copyright © 2018- Società Capitani e Macchinisti Navali - Camogli
E' vietata in qualsiasi forma la riproduzione, totale o parziale dei contenuti del sito
Any reproduction, total or partial of the contents of this website, is strictly forbidden


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy (raggiungibile anche col menu di sinistra). Per saperne di piu sui cookies di questo sito e come cancellarli, vedi la regole privacy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information
escort eskisehir escort eryaman escort samsun escort bursa