Venezia, porto di crociere Stampa
AddThis Social Bookmark Button

C’è poco da stare allegri, uno va in vacanza nella più bella città del mondo e muore in una collisione sul Canal Grande.

cruiseven

Questa volta le navi non c’entrano. Si tratta di una gondola e vaporetti pubblici, praticamente gli autobus di Venezia.
Ora sui giornali tutti scoprono che il Canal Grande è troppo trafficato, che i barcaioli sono indisciplinati, che non c’è controllo, che esistono gli abusivi, che manca il marinaio a poppa delle barche, che non ci sono gli specchietti retrovisori, che ci sono problemi di preparazione del personale. Secondo i media, il gondoliere risulta positivo a cocaina e hashish.

Se queste cose non le sapevano non sarà stato perchè tutti erano a controllare le navi da crociera. Per comandare queste ultime, ho subìto controlli anti droga per 20 anni e la cosa continua. Se mi autorizzassero pubblicherei volentieri le ordinanze interne delle compagnie per quanto riguarda alcool e droga. Comunque invito a rileggere l’articolo del nostro sito: Venezia Porto di Crociere del novembre 2008.

CSLC Giuseppe Casini Lemmi - 8/2013
(Nave in manovra a Venezia - foto di Luca Roncolini)


 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy (raggiungibile anche col menu di sinistra). Per saperne di piu sui cookies di questo sito e come cancellarli, vedi la regole privacy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information
escort eskisehir escort eryaman escort samsun escort bursa