Il transatlantico della paura Stampa
AddThis Social Bookmark Button

festicoverNel 1978 ai Caraibi, sul Festivale,  nave da crociera della Carnival,  una lancia di salvataggio era in procinto  di essere ammainata con a bordo dei feroci terroristi che avevano ottenuto poco prima un cospicuo riscatto per poter abbandonare al loro tragico destino sia  l'unità e sia coloro che erano rimasti a bordo.

Sembra una storia poco conosciuta ed infatti...non appartiene alla realtà, ma bensì è una trama cinematografica!
"Il transatlantico della paura" - questo il suo titolo - era  una miniserie TV americana, "The French Atlantic Affair",  trasmessa poi nel 1979. Parte del lungometraggio fu girato con attori celebri su navi celebri, tra cui la Queen Mary a Los Angeles.

mgras400
Miami: il Festivale è di poppa al Mardi Gras (1978)

Riportiamo qui l'avvenimento perchè una scena del film, girata su quella nave, mostrava - come già detto - una scialuppa piena zeppa di attori e comparse che dal ponte d'imbarco alto circa venti metri sul mare, stava per essere ammainata nelle trasparenti e tiepide acque di St. Thomas alle Isole Vergini.

Usa il mouse per scegliere le immagini da ingrandire

L'intera troupe della MGM, attori, comparse e tecnici imbarcò a Miami per una settimana nei Caraibi insieme al resto dei passeggeri e dell'equipaggio, il quale dovette dare la massima assistenza per girare la pellicola.


Vi fu una riunione alla partenza, dopo di che, con grande sorpresa del personale di bordo, nessuno della troupe chiese più niente, cioè fu dimostrata un'eccezionale professionalità: sembrava che sapessero bene dove fossero le prese elettriche o gli angoli più nascosti della nave, erano tutti  preparatissimi. L'equipaggio, oltre che assistere la troupe, soprattutto per controllare che "non rompessero niente", prese parte anche a qualche ripresa come comparsa e questo perchè serviva  personale tecnico che fosse mischiato agli attori, così da ottenere fluide e sicure tutte le scene.

fest400
Il Festivale ormeggiato alla Sub-Base a St. Thomas (1978)

La produzione della MGM aveva con sè - tra gli altri - delle sarte che adattavano con gli spilli  delle divise enormi anche al più mingherlino delle comparse di bordo. A parte la scena dell'ammainata della scialuppa, agli ufficiali di coperta venne chiesta un'altra supervisione: simulare la navigazione notturna sul ponte di comando, nonostante fossero le due di pomeriggio. Detto, fatto. Vennero stesi dei drappi neri sulle vetrate del ponte di comando e il luminoso pomeriggio di St. Thomas si tramutò in un momento di navigazione di notte.

Quella crociera andò benissimo e la parte di passeggeri che era regolarmente in viaggio, non si sentì assolutamente disturbata dalla troupe del film, anzi, oltre a deliziarsi per lo splendido itinerario, si divertì a vedere attori del calibro di Telly Savalas (il capo dei terroristi), affiancato dalla famosa Shelley Winters (sua complice). Senza contare poi il "comandante" del Festivale,  nientemeno che Louis Jourdan, poi la commissaria di bordo, Michelle Phillips, cantante e attrice, oggi l'unica sopravvissuta dei mitici "Mamas & Papas" degli anni '60 ed infine Chad Everett, attore notissimo negli USA che impersonava l'eroe positivo. Il regista era Douglas Heyes, famoso ad Hollywood per aver diretto serie TV come Rin Tin Tin (!), Twilight Zone (Ai confini della realtà), Magnum P.I. e McCloud. Aveva anche scritto il libro/film Base Artica Zebra del 1968.

Insomma, un bel ricordo per gli "ignoti ufficiali di coperta" che erano imbarcati a quel tempo su quella nave straordinaria!

Bruno Malatesta/4-2012

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy (raggiungibile anche col menu di sinistra). Per saperne di piu sui cookies di questo sito e come cancellarli, vedi la regole privacy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information
escort eskisehir escort eryaman escort samsun escort bursa